Torture Garden, un film del 1967

Indice degli argomenti

Torture Garden è un film britannico del 1967, realizzato da Amicus Productions, diretto da Freddie Francis e scritto da Robert Bloch.

Cinque persone visitano un baraccone a una fiera, gestito dal Dr. Diabolo. Avendo mostrato loro alcune attrazioni degne di una casa stregata, gli promette un’esperienza veramente spaventosa, se pagheranno un extra.

La curiosità ha la meglio su di loro e così i cinque lo seguono dietro una tenda, dove ognuno vede il proprio destino attraverso le forbici della dea Atropo.

Il film è un’antologia che comprende quattro storie: Enoch, Terror Over Hollywood, Mr. Steinway e The Man Who Collected Poe.

  1. Enoch: un avido playboy approfitta dello zio morente e cade sotto l’incantesimo di un gatto mangia-uomini.
  2. Terror Over Hollywood: una star di Hollywood scopre che le sue co-star sono androidi.
  3. Mr. Steinway: un pianoforte a coda posseduto, dal nome di Euterpe, diventa geloso del nuovo amante del suo proprietario e si vendica.
  4. The Man Who Collected Poe: un collezionista di Poe (Peter Cushing) confessa un segreto a un altro collezionista (Jack Palance): Edgar Allan Poe è tornato dalla morte e sta scrivendo nuove storie.

Il film

  • Direttore: Freddie Francis
  • Durata: 93 minuti
  • Genere: horror
  • Anno: 1967

Il cast

  • Jack Palance è Ronald Wyatt
  • Burgess Meredith è Dr. Diabolo
  • Beverly Adams è Carla Hayes
  • Peter Cushing è Lancelot Canning
  • Michael Bryant è Colin Williams
  • Barbara Ewing è Dorothy Endicott
  • John Standing è Leo
  • John Phillips è Storm
  • Michael Ripper è Gordon Roberts
  • Bernard Kay è Dr. Heim
  • Maurice Denham è Uncle Roger
  • Ursula Howells è Miss Chambers
  • David Bauer è Charles
  • Niall MacGinnis è Doctor

Le locandine

Informazioni su Daniele Imperi 572 Articoli
Sono un blogger e un appassionato di libri e letteratura. Edgar Allan Poe è stato il primo autore che ho amato e da allora ho iniziato a leggere la sua opera omnia. Il sito che ho creato nel 2007 è un omaggio a questo indimenticabile autore.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*