Istinto contro ragione – Recensione

In Saggi e recensioni su Edgar Allan Poe

Una gatta nera

Splendido articolo di Poe, nella sua brevità, che rivela non solo il suo amore per gli animali, ma anche forti intuizioni e verità, che non tutti sono in grado di accettare.

Dopo un’introduzione sulla differenza fra istinto e ragione e fra animali a uomini, Poe parla di un’abitudine della sua gatta nera (1), mettendo a confronto ciò che viene comunemente denominato istinto, intuito, e l’intelligenza.

  • Titolo originale: Instinct vs. Reason – A Black Cat
  • Prima pubblicazione: 29 gennaio 1840 sull’Alexander Weekly Magazine

1 – La gatta di Poe si chiamava Cattarina e visse con la famiglia a Filadelfia. Su questo argomento tornerò in seguito in maniera dettagliata.

Pubblicato martedì, 13 Luglio 2010, 05:10

Leggi anche i seguenti articoli:

Laboratorio di lettura ad alta voce dei racconti di Edgar Allan Poe

Laboratorio di lettura ad alta voce dei racconti di Edgar Allan Poe

Del terrore e dello splendore: letture con l’attrice Anna Amadori Un percorso formativo di lettura dedicato ai racconti di

Continua a leggere
170° anniversario della morte di Poe

170° anniversario della morte di Poe

Le ultime parole di Edgar Allan Poe Edgar Allan Poe muore nella città di Baltimora la domenica del 7

Continua a leggere
Le origini di Edgar Allan Poe

Le origini di Edgar Allan Poe

Origini del cognome Poe e discendenza Il cognome Poe fu trovato per la prima volta nel Devon, in una

Continua a leggere

Un commentoOn Istinto contro ragione – Recensione

  • Attendo il seguito: non ne ero a conoscenza della gatta Cattarina..E anche
    delucidazioni sulla composizione della famiglia a cui ti riferisci.Probabilmente
    qualcosa mi sfugge ..

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu