Graham’s Magazine

Il quarto giornale in cui lavorò Poe

Il «Graham’s Magazine» fu un giornale di Filadelfia, uno dei più importanti periodici americani degli anni Quaranta dell’800, nato dal giornale «The Casket» di Samuel C. Atkinson e Charles Alexander, fondatori anche del «Saturday Evening Post».

«The Casket» era una miscellanea mensile di aspetto poco attraente e dai caratteri piccoli, composta da racconti e articoli tratti principalmente da altri periodici, enigmi, barzellette, musica e uno spazio dedicato alla poesia.

Le incisioni che apparivano in ogni numero erano per lo più prese in prestito da annuali americani e inglesi e da altri periodici. Nei primi numeri c’erano anche alcune incisioni su legno di fiori e di paesaggi americani di G.S. Gilbert.

Filadelfia nel 1840
“Bird’s Eye View of Philadelphia,” a. 1840

Storia del «Graham’s Magazine»

Un miglioramento avvenne quando George R. Graham acquistò la rivista nel maggio 1839. All’inizio dell’anno successivo ingrandì la pagina, dando al «Casket» lo stesso formato del «Burton’s Gentleman’s Magazine» e in novembre Graham acquistò anche il «Gentleman’s» da combinare con il «Casket».

I numeri di dicembre delle due riviste sono quindi identici, tranne le ultime 8 pagine del «Gentleman’s», dedicate alla puntata conclusiva di un serial di De Kock che era stato pubblicato in quel periodico; ed entrambi hanno il titolo «Graham’s Magazine».

Il nuovo «Graham’s» seguì la politica del «Gentleman’s Magazine» piuttosto che quella del «Casket», di cui mantenne il numero di serie per longevità. Come il «Gentleman», i racconti del «Graham’s» pubblicati erano un po’ sensazionali, trattavano di amore, avventura americana, Oriente e altro, insieme a poesia, un po’ di viaggi e recensioni di libri divertenti.

Fra gli scrittori del primo anno vi furono James Russell Lowell, Edgar Allan Poe, Mrs. Sigoumey, George Pope Morris, Alfred B. Street, Park Benjamin, Willis Gaylord Clark e Thomas Buchanan Read.

Un tipico numero del «Graham’s» negli anni Quaranta conteneva 3 o 4 racconti, un saggio leggero sulle buone maniere, un abbozzo biografico, un articolo letterario, una notevole quantità di poesia, narrativa, testi lirici e didattici, un’illustrazione di Frank Forrester, un articolo di viaggio, belle arti e recensioni di libri e una chiacchierata con l’editore.

Cronologia dei nomi del giornale

  • The Casket: Flowers of Literature, Wit and Sentiment, 1826-38
  • The Casket and Philadelphia Monthly Magazine. Embracing Every Department of Literature: Embellished with Engravings, the Quarterly Fashions, and Music, Arranged for the Piano-Forte, Harp, amd Guitar, 1839-40
  • Graham’s Lady’s and Gentleman’s Magazine (The Casket and Gentleman’s United). Embracing Every Department of Literature: Embellished with Engravings, the Quarterly Fashions, and Music, Arranged for the Piano-Forte, Harp, amd Guitar, 1841-42, luglio 1843-giugno 1844
  • Graham’s Magazine of Literature and Art, gennaio-giugno 1844
  • Graham’s American Monthly Magazine of Literature and Art, luglio 1848-giugno 1856
  • Graham’s Illustrated Magazine of Literature, Romance, Art, and Fashion, luglio 1856-1858

Le opere di Poe pubblicate su «The Casket»

  • “Sonetto alla Scienza” (Sonnet [to Science]), ottobre 1830
  • “Irene” (poi “La Dama che dorme” [The Sleeper], maggio 1831
  • “A Elena” (To Helen), maggio 1831
  • “Sonetto alla Scienza” (Sonnet [to Science], maggio 1831

Le opere di Poe pubblicate sul «Graham’s Magazine»

Edgar Allan Poe divenne un membro della redazione del «Graham’s» nel 1841, con uno stipendio annuale di 800$, il più alto della sua vita professionale. I biografi di Poe in genere non sono riusciti a riconoscere che non era il direttore della rivista, ma il direttore letterario, forniva cioè notizie sui libri pubblicati e, per una paga extra, una certa quantità di contenuti letterari.

Volantino del 1842
Un raro volantino per il numero del gennaio 1842 del «Graham’s Magazine» con menzione dell’editor Edgar A. Poe.

Oltre ad aver pubblicato alcuni racconti e poesie, Poe scrisse numerosi articoli di critica letteraria, recensendo opere di vati autori, fra cui Washington Irving, James Fenimore Cooper, Edward Bulwer-Lytton, Charles Dickens, Mary Shelley, George Gordon Byron, Horace Walpole, Daniel De Foe, Nathaniel Hawthorne.

Racconti, poesie e altre opere di Poe sul «Graham’s Magazine»

  • “L’uomo della folla” (The Man of the Crowd), dicembre 1840
  • “I delitti della Rue Morgue” (The Murders in the Rue Morgue), aprile 1841
  • “Una discesa nel Maelstrom” (A Descent into the Maelström), aprile 1841
  • “L’isola della fata” (The Island of the Fay), giugno 1841
  • “Alcune parole sulla scrittura segreta” (A Few Words on Secret Writing), in 4 puntate, dal luglio al dicembre 1841
  • “Colloquio di Monos e Una” (The Colloquy of Monos and Una), agosto 1841
  • “Mai scommettere la testa col diavolo” (Never Bet the Devil Your Head), settembre 1841
  • “A Chapter on Autography”, novembre 1841
  • “An Appendix of Autographs”, gennaio 1842
  • “Il ritratto ovale” (The Oval Portrait), aprile 1842, ma col primo titolo “Life in Death”
  • “La mascherata della Morte Rossa” (The Masque of the Red Death), maggio 1842
  • “Il verme conquistatore” (The Conqueror Worm), gennaio 1843
  • “Terra di sogno” (Dream-Land), giugno 1844
  • “Il Palazzo stregato” (The Haunted Palace), febbraio 1845, ristampa
  • “Lenora” (Lenore), febbraio 1845, ristampa
  • “Al Aaraaf” (Al Aaraaf), febbraio 1845, ristampa
  • “Il demone della perversità” (The Imp of the Perverse), luglio 1845
  • “Il sistema del Dottor Catrame e del Professor Piuma” (The System of Doctor Tarr and Professor Fether), novembre 1845
  • “Stanzas [To F. S. O.]”, dicembre 1845, attribuita a Poe da James H. Whitty
  • “Marginalia”, marzo 1846, 5° pezzo della serie
  • “Filosofia della composizione” (The Philosophy of Composition), aprile 1846
  • “Marginalia”, novembre 1846, 8° pezzo della serie
  • “Marginalia”, dicembre 1846, 9° pezzo della serie
  • “Marginalia”, gennaio 1848, 10° pezzo della serie
  • “Marginalia”, febbraio 1848, 11° pezzo della serie
  • “Marginalia”, marzo 1848, 12° pezzo della serie
  • “Fifty Suggestions” (part I), maggio 1849
  • “Fifty Suggestions” (part II), giugno 1849
  • “About Critics and Criticism”, postumo, gennaio 1850
  • “Annabel Lee”, febbraio 1854, ristampa

Fonti

  • JSTOR, A Brief History of Graham’s Magazine, di Frank Luther Mott
  • Edgar Allan Poe Society of Baltimore, “Edgar Allan Poe’s Writings in Graham’s Magazine”
  • Ibidem, “Edgar Allan Poe’s Writings in the Casket and Graham’s Magazine”
  • Christie’s, “An unrecorded broadside”
Informazioni su Daniele Imperi 568 Articoli
Sono un blogger e un appassionato di libri e letteratura. Edgar Allan Poe è stato il primo autore che ho amato e da allora ho iniziato a leggere la sua opera omnia. Il sito che ho creato nel 2007 è un omaggio a questo indimenticabile autore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*