Tutte le storie di fantascienza

Per la Fanucci è uscita da poco un’antologia di racconti di Poe. Il titolo mi è sembrato subito un po’ fuorviante: Tutte le storie di fantascienza.

Ho pensato: “Ma quante storie può aver scritto Poe di fantascienza, tanto da farne una raccolta”?

I racconti della raccolta e i generi narrativi di appartenenza

Secondo la mia ricerca sui generi letterari dei racconti di Poe, ne risultano soltanto 6 ascrivibili al genere Fantascienza. Ma vediamoli tutti nel dettaglio.

  1. Tutte le storie di fantascienzaIl manoscritto trovato in una bottiglia: come genere è avventura, ma alcuni critici pensano che la fine si riferisca alle toerie della Terra cava. Tuttavia sono solo supposizioni, quindi il racconto resta una storia d’avventura.
  2. L’incredibile avventura di un certo Hans Pfaall: Avventura, ma anche Fantascienza, visto che si parla di un pallone aerostatico molto singolare con cui il protagonista ha compiuto, a quell’epoca, un viaggio impossibile.
  3. Conversazione tra Eiros e Charmion: Fantascienza.
  4. Una discesa nel Maelström: Avventura. O, almeno, così l’avevo inteso io. È comunque considerato uno dei primi racconti di fantascienza di Poe.
  5. Il colloquio di Monos e Una: Fantascienza.
  6. Un racconto delle Ragged Mountains: può esser letto come una storia d’avventura, ma contiene elementi di fantascienza, visto che si parla di disincarnazione e reincarnazione.
  7. La beffa del pallone: Fantascienza.
  8. Rivelazione mesmerica: Fantascienza.
  9. La milleduesima notte di Shahrazād: Umoristico/Satira/Parodia. Poe lo propone come il seguito, anzi la conclusione delle Mille e una notte. Si descrive il viaggio di Sindbad il marinaio. Soltanto avventura umoristica? Parodia delle storie arabe? No, perché nel viaggio di Sindbad sono descritte delle anomalie che nelle note vengono spiegate come invenzioni moderne.
  10. Quattro chiacchiere con una mummia: Umoristico/Satira/Parodia. Ma non solo. In questo racconto c’è un elemento che ricorda il Frankenstein di Mary Shelley. La mummia che torna in vita grazie all’uso dell’elettricità. E racconta la sua storia agli uomini moderni.
  11. Il potere delle parole: Fantascienza.
  12. Il sistema del dottor Tarr e del professor Fether: Umoristico/Satira/Parodia. In questo racconto non vedo alcun elemento fantascientifico.
  13. La verità sulla vicenda del signor Valdemar: Horror. Contiene riferimenti al mesmerismo, al potere di impossessarsi della morte e ritardarla.
  14. Mellonta Tauta: Fantascienza.
  15. Von Kempelen e la sua scoperta: Umoristico/Satira/Parodia. Ma si parla di esperimenti per creare l’oro.
  16. La caduta della casa degli Usher: Horror. Anche in questo racconto non trovo nulla di fantascientifico.

Riassumento, su 16 racconti della raccolta, 13 possono essere ascritti con certezza al genere Fantascienza.

  • Tutte le storie di fantascienza
  • Fanucci editore
  • Anno: 2019
  • 320 pagine
  • 12 euro

Leggi anche i seguenti articoli:

Edgar Allan o Edgar Allen?

Edgar Allan o Edgar Allen?

Non esiste un certificato di nascita di Poe, ma si presume che sia nato semplicemente come Edgar Poe, figlio

Continua a leggere
The Tell-Tale Heart

The Tell-Tale Heart

Dal racconto omonimo di Poe (in italiano “Il cuore rivelatore”), scritto probabilmente nel novembre 1842 e pubblicato sul «Pioneer»

Continua a leggere
Poe Museum di Richmond

Una visita al Poe Museum di Richmond

Il Poe Museum si trova a Richmond, nello stato di Virginia, al 1914 di East Main Street. All’ingresso del

Continua a leggere

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu