Racconti del poeta

Antologia a fumetti

Racconti del poetaNon sono pochi gli adattamenti a fumetti delle opere di Edgar Allan Poe, provenienti in gran parte – com’è lecito aspettarsi – dal mercato statunitense, anche se il primo fumetto (in realtà una breve storia illustrata) apparve soltanto nel 1937, 88 anni dopo la morte di Poe.

Ma dobbiamo anche considerare che la data “ufficiale” della nascita del fumetto è il 1895, quando Richard Felton Outcault creò il personaggio di Yellow Kid, quindi possiamo più che dimezzare l’attesa, sostenendo che Poe è forse il primo autore le cui opere furono trasposte a fumetti.

L’ultimo progetto a fumetti sulle storie di Poe in dirittura di arrivo è tutto italiano, a opera di un collettivo di fumettisti e illustratori.

Si intitola Racconti del poeta, un’antologia di 13 storie a fumetti dell’orrore, del grottesco e del poliziesco tratte dai racconti di Poe, prevista per il prossimo autunno, quando partirà la campagna per la raccolta fondi.

Il libro, un’autoproduzione, sarà di circa 120 pagine in bianco e nero, prezzo previsto 12 €.

Il gruppo di lavoro è formato da professionisti del fumetto, dell’illustrazione, della fotografia.

Gli artisti dietro “Racconti del poeta”

  • Anita Zaramella (Berenice)
  • Studiopazzia (Il diavolo nel campanile)
  • Matteo Batetta (Ligeia)
  • Antonio de Fabris (Una discesa nel maelström)
  • Mattia Modde (Il ritratto ovale)
  • Silvia Schiavon (La maschera della Morte rossa)
  • Federica Perin (Dialogo fra Eiros e Charmion)
  • Lisa Pagnutti (Il gatto nero, Il silenzio)
  • Nas Kirchmayr e Gianluca Girelli (Re Peste)
  • Giacomo Taddeo Traini (Il demone della perversione)
  • Marco Rocchi (I delitti della Rue Morgue)
  • Ada Visser (Il cuore rivelatore)
  • Riccardo Pieruccini (Hop-Frog)

Altri illustratori realizzeranno delle stampe che saranno offerte come ricompensa durante la campagna. Il nome degli illustratori si conoscerà il prossimo settembre.

La scelta dei racconti di Poe da illustrare

Ogni disegnatore ha scelto liberamente la storia di Poe da adattare a fumetto, con la richiesta di non optare per le poesie (ben difficili di per sé da tradurre in una storia a fumetti) e di non avere doppioni fra le storie.

Ecco alcune delle motivazioni che hanno spinto fumettisti e illustratori a scegliere il racconto di Poe:

  • Berenice” di Anita Zaramella: l’autrice voleva impegnarsi in una storia a fumetti muta e il racconto di Poe, infatti, è una sorta di flusso di coscienza dell’io narrante.
  • Una discesa nel Maelstorm” di Antonio de Fabris: il tema è il mare di Norvegia e l’autore, cresciuto con un padre appassionato di vela, non poteva non trovarsi nel suo ambiente.
  • Il Ritratto Ovale” di Mattia Modde: è una storia che parla di un’ossessione, una bellezza femminile che svanisce dal corpo per trasferirsi in un dipinto. È questo tema che ha affascinato l’autore del fumetto.
  • Re Peste” di Nas Kirchmayr: disegnatore attento ai dettagli, spesso al lavoro con scene divertenti e “cose mostruose”, è invece stato ritenuto dallo staff adatto a un racconto come “Re Peste”.
  • Il demone della Perversione” di Giacomo Traini: ottimo narratore e adatto alla satira, non poteva non dedicarsi a questa storia di Poe, che, anche se non satirica, tratta di un bisogno irrazionale del protagonista, focalizzandosi sui lati più oscuri della psiche umana.

Galleria di tavole a fumetti

Come seguire il progetto “Racconti del poeta”

A ottobre prossimo partirà la raccolta fondi. È possibile seguire gli aggiornamenti del progetto tramite i suoi 3 canali:

Informazioni su Daniele Imperi 588 Articoli
Sono un blogger e un appassionato di libri e letteratura. Edgar Allan Poe è stato il primo autore che ho amato e da allora ho iniziato a leggere la sua opera omnia. Il sito che ho creato nel 2007 è un omaggio a questo indimenticabile autore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*