Com’era la casa di Poe a Filadelfia?

In I luoghi di Poe
La casa di Poe a Filadelfia

Delle 5 case in cui visse Poe a Filadelfia nell’arco di 6 anni soltanto quella che divenne l’Edgar Allan Poe National Historic Site al 532 N. 7th Street sopravvive. In questa casa Poe visse insieme alla moglie Virginia, alla zia Maria Clemm e alla gatta Catterina.

Era una casa di 3 piani con una cantina: al primo piano c’erano un salotto e una cucina, al secondo una piccola stanza e la camera di Poe, al terzo le camere di Virginia e della zia.

Il primo piano

Salotto di casa Poe

  • Il cortile: ai tempi di Poe c’era una veranda attaccata al muro di mattoni, che veniva usata per lavare e per cucinare all’aperto d’estate. E anche un ampio prato che si affacciava su Seventh Street, dove spesso si vedeva Muddy. Uno dei residenti di Spring Garden vedeva spesso la signora impegnata a pulire il cortile, a lavare le finestre e la veranda e persino a imbiancare i paletti della staccionata.
  • Il salotto: Mayne Reid ricordò: “In questo umile domicilio posso dire di aver trascorso alcune delle ore più piacevoli della mia vita”. In questa stanza la famiglia Poe intratteneva i suoi ospiti, per la maggior parte scrittori del tempo. Ma anche potenziali finanziatori per la sua rivista «The Stylus». Era il suo sogno: creare e gestire una rivista letteraria tutta sua.
  • La cucina: come molte case della classe media di Filadelfia negli anni Quaranta dell’Ottocento, anche nella casa di Poe non c’erano acqua corrente né elettricità. La zia Clemm cucinava i pasti su una stufa a legna.

Il secondo piano

La camera di Poe

  • La piccola stanza: non si conosce bene l’uso di questa stanzetta. Forse era stato un salottino.
  • La camera di Poe: probabilmente Poe dormiva separato da Virginia per via della sua malattia, la tubercolosi. La sua stanza era sempre meticolosamente in ordine.

Il terzo piano

  • La camera di Virginia: una finestra, posta sulla parte più lontana, si affaccia su Seventh Street e sul cortile. Delle 2 stufe presenti in casa una era stata installata nella camera di Virginia.
  • La camera di Maria Clemm: la madre di Virginia dormiva nella stanza vicina.
Pubblicato lunedì, 8 Luglio 2019, 06:00

Leggi anche i seguenti articoli:

Laboratorio di lettura ad alta voce dei racconti di Edgar Allan Poe

Laboratorio di lettura ad alta voce dei racconti di Edgar Allan Poe

Del terrore e dello splendore: letture con l’attrice Anna Amadori Un percorso formativo di lettura dedicato ai racconti di

Continua a leggere
170° anniversario della morte di Poe

170° anniversario della morte di Poe

Le ultime parole di Edgar Allan Poe Edgar Allan Poe muore nella città di Baltimora la domenica del 7

Continua a leggere
Le origini di Edgar Allan Poe

Le origini di Edgar Allan Poe

Origini del cognome Poe e discendenza Il cognome Poe fu trovato per la prima volta nel Devon, in una

Continua a leggere

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu