Tamerlane

TamerlaneLa casa editrice Arduino Sacco ripropone il famoso libro di poesie che Edgar Allan Poe pubblicò nel giugno o luglio 1827, Tamerlane and Other Poems. Il volume era di 40 pagine e non fu un buon inizio per la carriera poetica di Poe.

In questa nuova edizione italiana vengono quindi riproposte le poesie che Poe scrisse in quel volume, con la versione inglese a fronte. La copertina richiama quella della versione originale, ripubblicata in piccolo.

Contenuto del libro

  • Tamerlane
  • To —— [Song]
  • Dreams
  • Visit of the Dead [Spirits of the Dead]
  • Evening Star
  • Imitation
  • Untitled [Stanzas] [”In youth have I known . . . .”]
  • Untitled [A Dream] [”A wilder’d being from my birth . . . .”]
  • Untitled [The Happiest Day] [”The happiest day — the happiest hour . . . .”]
  • The Lake
  • Postfazione di Carlo D’Urso

Caratteristiche del libro

  • TAMERLANE (Testo italiano-inglese Ed. Integrale del 1827)
  • 92 pagine
  • 2011

Leggi anche i seguenti articoli:

Edgar Allan o Edgar Allen?

Edgar Allan o Edgar Allen?

Non esiste un certificato di nascita di Poe, ma si presume che sia nato semplicemente come Edgar Poe, figlio

Continua a leggere
The Tell-Tale Heart

The Tell-Tale Heart

Dal racconto omonimo di Poe (in italiano “Il cuore rivelatore”), scritto probabilmente nel novembre 1842 e pubblicato sul «Pioneer»

Continua a leggere
Poe Museum di Richmond

Una visita al Poe Museum di Richmond

Il Poe Museum si trova a Richmond, nello stato di Virginia, al 1914 di East Main Street. All’ingresso del

Continua a leggere

5 commentiOn Tamerlane

  • Uuuhhh…..Opera prima!

  • la prima cosa riguarda la preziosità del recupero della versione integrale del poema, la seconda è il confronto con una poesia che comincia a manifestarsi molto presto e che vede già alcuni temi che verranno ripresentati nelle opere mature.
    Complimenti all’editorte per l’iniziativa e alla ricerca del traduttore e al suo approfondimento nella postfazione. Ho provato una inarrestabila voglia di un pomiriggio di pioggia, del lume tiepido della lampada e del tempo libero per rileggere tutta l’opera di Poe, e questa non è una sensazione che proviene da ogni lettura. in definitiva il mio non è un commento ma un ringraziamento, se è vero come è vero che non si legge più come a sedici o diciotto anni.
    emiliano

  • L’ho appena ordinato in libreria, e non vedo l’ora di averlo tra le mani.
    Complimenti all’editore per l’iniziativa!

  • Facci sapere com’è 🙂

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu