Il libro della settimana – Vita di Edgar Allan Poe di Julio Cortazar

Vita di Edgar Allan PoeQuesta edizione rappresenta l’unica biografia in italiano di Edgar Allan Poe. E’ stata scritta dall’argentino Julio Cortazar, che ci offre una biografia di Poe scandita dai periodi di crescita della sua vita, dall’infanzia fino al capitolo finale.

Il libro contiene anche una sezione dedicata alle immagini, una sorta di ulteriore percorso biografico attraverso le persone e i luoghi che hanno interessato la vita di Poe.

Contenuto del libro

  • Nota del traduttore
  • Infanzia
  • Adolescenza
  • Giovinezza
  • Maturità
  • Finale
  • Note
  • Itinerario per immagini
  • Postfazione di Claudio Cinti

Caratteristiche del libro

  • Edizione: brossura
  • Lingua: italiano
  • Editore: Casa editrice Le Lettere
  • 128 pagine
  • settembre 2004

5 commentiOn Il libro della settimana – Vita di Edgar Allan Poe di Julio Cortazar

  • Ultimamente ho notato in libreria una bella edizione Einaudi de “I Racconti”(dal 1831 al 1849),al cui inizio c’è una biografia scritta da Cortazar…Non so se è la solita,è di una 50ina di pagine ma scritta in piccolo.Quasi quasi la comprerei,ma non credo sia una buona idea inondarsi la casa di plurime pubblicazioni con lo stesso contenuto..
    Voi che dite? 😉

  • In effetti potrebbe essere lo stesso testo… in questa edizione la biografia vera è di 56 pagine, che insieme alla Nota del traduttore, alle Note, all’Itinerario per immagini e alla Postfazione di Claudio Cinti arriva a 128 pagine.

  • Io l’ho anche ordinata in una libreria ma niente… non arriva! E’ fuori produzione! Mc prendila! Se la trovo pure io me la prendo al 100% … è da avere!

  • ..Allora confermo che si tratta del solito testo.Adesso ho un’altra edizione dei racconti di Poe con la biografia scritta da Cortàzar all’inizio…
    I racconti sono tradotti da Manganelli(quello de I Meridiani,tanto per intenderci),
    Passo e Chiudo 🙂

  • Salve a tutti! sapete se in questa edizione di J.Cortazar le immagini presenti nel testo sono uguali a quelle inserite dalla scrittrice Barbara Lanati?

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu