Edgar Allan Poe – Il racconto di un uomo

Questo spettacolo si serve più linguaggi: Prosa, musical, danza,poesia e visualizzazioni multimediali.

Il sapore è quello di un Gotico Rock unito ad un linguaggio multimediale: Musiche, balli, prosa e poesia sono contorniati da un linguaggio futuristico.

I personaggi si muovono e parlano intorno ad un paesaggio mistico gotico antico, ma la tridimensionalità del palco trasforma il tutto in un qualcosa di innovativo. Infatti i personaggi entrano ed escono da varie dimensioni: Dalla paura del gotico al romanticismo del linguaggio, dalla’antica arte della danza alla musica più innovativa e tecnologica, da un quadro antico statico ad immagini dinamiche e realistiche nonché cinematografiche di assassinii che sembrano accadere in diretta, da personaggi reali e realistici a sogni e fantasmi. La storia sarà raccontata seguendo le gesta del suo protagonista, ma i colpi di scena faranno in modo che lo spettatore sarà proiettato in una dimensione in cui si fondono la percezione del passato, la verità del presente e il desiderio di un “futuro”…

Il palco si trasformerà in un sottoscala di un castello, le quinte ed il fondale saranno sostituiti da dei velatini di thule in cui inizialmente saranno proiettati dei quadri ed in seguito gli omicidi che commetterà il nostro protagonista. I due protagonisti saranno coadiuvati da un corpo di ballo.

Pino Insegno dopo 30 anni di teatro televisione e doppiaggio, realizza il sogno di portare in scena l’Ossessione dell’ Amore raccontata da POE in tutta la sua produzione  letteraria, costruendo lo spettacolo come un fantastico affresco GOTHIC-ROCK multimediale, dove 3 Attori , 6 Danzatori e un Acrobata, per 70 minuti, vi accompagneranno in un viaggio fatto di musica parole e immagini che lasceranno senza respiro la vostra anima.

  • Testo di: Alessandro Prete ed Eleonora Dafne Infante
  • Con Pino Insegno e Alessia Navarro
  • Aiuto Regia: Valentina Morgia
  • Disegno Luci: Stefano Valentini
  • AudioVideo: Tiziano Stampete
  • VideoMaker: David Petrucci
  • Coreografia: Alessandra Bianchini
  • Costumi: Gisa Rinaldi
  • Corpo di Ballo: Alessia Cotigni, Luciana Fuzetti, Michelle Vitrano, Carlotta Ballanti, Carlo Pucci e Ivan Piccioli
  • Ballerino Acrobata: Paolo Ladisa
  • Foto: Azzurra Primavera
  • Scenografia: Marco Calzavara
  • Amministratore: Antonio Cocciardi
  • dal 14 al 19 febbraio 2012 al Teatro Piccolo Esliseo Patroni Griffi di Roma

Locandina

Il racconto di un uomo

2 commentiOn Edgar Allan Poe – Il racconto di un uomo

  • L’avevo sentito in tv….Se passa dalle mie parti,credo proprio che degnerò Insegno della mia presenza 😉

  • Salve a tutti, ho visto questo spettacolo e mi è piaciuto, vorrei solo sapere da quale testo di E.A.Poe è tratto. Spero qualcuno possa aiutarmi.
    Manuel

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu