Edgar Allan Poe al Maritime Museum di Victoria

VICTORIA, B.C. – La Urban Arts Productions e il Maritime Museum of British Columbia si lanciano in un oscuro e misterioso viaggio nella vita del poeta americano Edgar Allan Poe. Il musical canadese Nevermore utilizza la poesia e i racconti di Poe come base per la trama e le sue mutevoli ossessioni con le donne della sua vita come catalizzatore.

Nevermore va in scena alla Historic Victorian Courtroom nel Maritime Museum of British Columbia in Bastion Square.

Lo spettacolo è un vivace, emozionante musical che rompe i confini, mette alla prova il pubblico e porta la passione e l’ossessione per la vita di Poe in un modo più straordinario. Nevermore rompe inoltre le convenzioni musicali del teatro non avendo una traccia lineare della storia. I personaggi prendono vita e interagiscono in maniera allarmante- come persone, voci, fantasmi e demoni. Nevermore è un cammino di morte che lampeggia davanti agli occhi di Poe. È un montaggio, una tromba d’aria, un sogno, una vita e un incubo tutto in uno.

Nevermore comincia dalla fine della vita di Poe- un finale velato di mistero degno del maestro dell’orrore e dell’ignoto. Edgar Allan Poe fu trovato semicosciente in una strada di Baltimora il 3 ottobre 1849. Portato in ospedale, passò dal delirio all’incoscienza, ma mai completamente ripreso per raccontare come era arrivato in quelle condizioni. La mente delirante di Poe è materia di molte speculazioni e dibattiti- un invito per un’esplorazione drammatica.

Nevermore vanta un cast di talenti di Victoria con sei dei più richiesti artisti della città. A guidare il cast nella parte di Edgar è Pat Rundell, visto recentemente al Dog Sees God, successo del Victoria Fringe. Completano il cast veterani della Victoria Operatic Society come Tara Britt, Fran Bitonti, Stephanie Geehan e la favorita Sarah Carlé, con la direzione musicale di Phil Hallman.

Lascia un commento:

La tua email non sarà pubblicata.

Mobile Sliding Menu