Autore: pluto

Tamerlano

Dolce consolarsi in un’ora morente! Tale, padre, non è (ora) il mio tema; io non voglio follemente credere che

Continua a leggere

Ulalume

I cieli erano di color cenere e tristi; le foglie erano crespe e secche, le foglia erano appassite e

Continua a leggere

Gli spiriti dei morti

L’anima tua si troverà sola in mezzo a neri pensieri della grigia pietra delle tombe non Uno di tutta

Continua a leggere

Sogno

Nelle visioni della tetra notte io ho sognato una gioia fuggita ma un segno desto di vita e di

Continua a leggere

Le Campane

I. Ascoltate le slitte con le campane campane d’argento! Qual mondo di allegrezza predice la loro melodia! Come esse

Continua a leggere

Il cuore rivelatore

Sì; è vero – sono nervosissimo, spaventevolmente nervoso – e lo sono stato sempre; ma perché volete pretendere ch’io

Continua a leggere

Il Barile d’Amontillado

Avevo sopportato del mio meglio le mille ingiustizie di Fortunato; ma quando poi arrivò all’insulto, giurai di vendicarmi. Tuttavia,

Continua a leggere

Il Verme Conquistatore

Ecco! Egli è una notte di gala nei solitarii ultimi anni una moltitudine di angioli alati, ornati di veli

Continua a leggere

Il Ritratto Ovale

Il castello, nel qual il mio domestico s’era deciso di penetrare a viva forza, anziché permettermi, deplorevolmente ferito come

Continua a leggere

La Maschera della Morte Rossa

La Morte rossa aveva per parecchio tempo devastato la regione. Non si vide mai peste così fatale e orribile.

Continua a leggere

Mobile Sliding Menu